E VIBRA IL CUORE

Per quello che non ci è stato dato
per ciò che sarà sempre,
dei momenti andati,
di quelli bui come la notte
o mai vissuti
per quelli che saranno.
Vibra, vibra forte,
sempre, ancora di più.
E non è mai detto.

Io ci sono ancora,
finché vibra il cuore.

QUIETE

Ringhia la notte sul selciato.
Passi nel cuore,
ed è veglia.

Frammenti di sensazioni.
Le stagioni dell’ anima,
come archetipo pensante.

Ora … adesso
nel silenzio
nel risveglio.
Dentro.

Pace attorno.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ALL’ ORIZZONTE

Fragilità
di sogni all’ orizzonte,
colori
di un silenzio dimenticato,
nel vento e nel respiro.
Ombre del destino
e mio sollievo, io li sento.
Come fosse vita, come il
cielo, come sempre.
Ma un pensiero
vedo…mi trattiene:
l’ albeggiare.

ADESSO (15 12 2014)

- ADESSO -

Adesso, mamma
sei lì.
Senza più tempo da attraversare,
nessuna paura da controllare
senza dolore.
Ti vedo ora,
quale dolce sapore di poesia
tra cieli limpidi,
terra fertile
mare calmo e vento lieve.
Tu,
mamma e nonna,
adesso sei lì
a saziare la tua semplice
voglia di Eternità,
nel respiro di Infinito Divino,
nel sorriso di Maria
Madre di ogni madre e padre,
nell’ abbraccio di Cristo.
Ciao mamma.