POLVERE DI STALIN

Kim Jong-Il   il Dio della Corea del Nord è morto d’ infarto.
Sabato 17 dicembre durante un viaggio in treno, alle ore 8.30 del mattino, stroncato da un attacco di cuore e sfiancato dalla «stanchezza fisica». Almeno, così asseriscono i gerarchi e i burocrati di Partito che fanno sapere inoltre, che i funerali del loro Dio non-eterno si svolgeranno il 28 dicembre del calendario dei non appartenenti al meraviglioso e sublime Paese della Corea del Nord. Escluso l’invito di delegazioni straniere alla celebrazione, ovviamente. Non sono degni i Rappresentanti dei miserandi sotto-popoli, ad assistere alla fine di una delle più grandi messinscene di questo mondo. Il Dittatore dell’ unico paese al mondo, di cui si vedono i confini sorvolandolo in aereo; a Est e Ovest sono delimitati dal mare, mentre a Nord e Sud rispettivamente dalla mirabolante Repubblica Popolare della Grande Cina e dalla Corea di serie B dove, i due confini di notte, sono illuminati dalle luci degli Eserciti di controllo e pattuglia cinesi e sudcoreani.
Subentrerà al potere e al mantenimento dello stato di fame umanitaria, il terzogenito Kim Jong-Un, designato alla successione del baraccone coreano, del mondo a circuito chiuso, per mantenere la “””Democrazia Songun”””. Praticamente con un’ altro fantoccio innalzato a semi-Dio. Ma che non sa tenere nemmeno un cannocchiale tra le mani.
Contenti loro…

Annunci

3 pensieri su “POLVERE DI STALIN

  1. Il dolore che sente il popolo fa quasi paura….
    Gente che inutilmente piange, inutilmente si piega al potere . Finzioni inutili come lo sono tutte le dittature.

  2. Queste lacrime orchestrate da registi di regime, ricordano vagamente quei bambolotti dove, premendo un bottoncino e… Ridi, piangi, ho fame…pupù.
    Decisamente Hollywood, tempio dell’ individualismo, non è materia di studio Nordcoreana.
    Lì non si piange; si manifesta il pianto della Comunità o altre emozioni comandate dal Partito. E’ il Partito che decide, non l’ individuo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...