UNA POESIA

Un mio componimento, che uso leggere nei momenti un pò così.
A proposito: cos’ è un momento “un pò così”? Per me è quando le cose succedono e non si riesce ad interpretarle. Scivolano nel tempo, senza accorgersene. Passano e cadono, nel silenzio del momento.
Ora, che l’ anno chiude i battenti al mondo. Ora, tempo di bilanci e programmi, ci si chiede: come è stato quest’ anno? Appunto … un pò così.

SOLCO ALL’ IMBRUNIRE
La strada del ritorno
il sibilo sottile,
del vento sui campi di grano
l’ eco dei minareti
il profumo dei boschi in autunno
e della terra dopo le piogge.

Dondolio di campane
il calore di casa
l’ aurora silenziosa del mattino
il sapore di mandorle e pane
tramonti invernali
e lo sguardo della luna.

E poi il rumore dei passi nel buio,
il ricordo dei muri
screpolati dal tempo,
l’ odore della legna bruciata
il colore delle stagioni.
Il suono del mare.
Questo. Solo questo.
Dopo aver chiuso i cancelli del mondo.
Solo questo porterò
in me,
quale memoria
delle terrene cose.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...