EUPHORIA!

La prima volta che cominciai a scarabocchiare una tela, dissi tra me e me: Sappi che qualcuno criticherà quello che dipingi, in modo a te non gradito. Fa parte del gioco, è una regola da sempre, e tu ci devi stare. Vuoi ancora giocare?
Si!
Oggi, alle 18 e 30 a Messina, presso lo Studio d’ arte Kalòs fino al 27, vediamo se le regole mi danno ragione, se fare le cose con passione serve a qualcosa, oppure devo segnare un autogol.

Annunci

12 pensieri su “EUPHORIA!

  1. non credo che in arte si segnino degli autogol. si, certo, ci sono commenti negativi, forse più di quelli positivi, ma questo non deve impedire all’artista di fare quello che l’ispirazione gli suggerisce.
    l’artista è sempre e comunque guidato dal cuore.

  2. Brava Annamaria! Senti Walter non ci credo! Cio’ che ti muove è qualcosa che va oltre il presunto giuduzio,sono certa che non lo hai pensato,Ti muove la mano,l’istinto,il fiuto ,il cuore tutte azioni senza ragione e senza riflessione…..
    Questo per me è l’artista quale tu sei.D’altro canto lo faccio io ragione per cui andarsene a testa alta.Purtroppo stiamo troppo lontani,diversita’ geografiche e culturali,forse, ci dividono:non quelle istintive.

  3. Ma certo che non mi muove il giudizio altrui Irisilvi. Lo faccio perché mi piace e lo faccio con passione. Però il giudizio c’ è. In parallelo, ma c’ è. E lo devo considerare. Sia perché lo cerco, come metro di riferimentoMa fino a un certo punto.
    Comunque, ora posso dire con piacere che l’ inaugurazione di ieri è stata un successo.
    Ora mi tocca altro esame. Sabato 28 la presentazione del libro. Altra storia.

  4. Ciao Walter, da temppo che ti seguo. Ho letto i tuoi commenti e tra le righe ho trovato un artista anche se un po’ timido, ma questo non ti fa fermare, anzi riesci a dare tutto te stesso. Continua un giorno raccoglierai i tuoi frutti. Un caro saluto 😉

  5. Wartere l’anni danno sperienza. Eppoi puro io so timijosa, mo ‘n po de meno, ma da rigazza ero ‘na frana, pe nisconne la timijezza riccontavo le storielle e tuttti l’amichi me voleveno a le feste diceveno: che mettevo allegria. 😉

  6. I commenti negativi ci saranno sempre, l’importante è che la passione sia sentita e dai soddisfazione personale, se poi si aggiungono anche gli apprezzamenti, beh penso sia innegabile dire che sono graditi.
    Ciao, Pat

  7. Premetto subito che non me ne intendo d’arte e quindi non mi azzardo a dare un giudizio, quello che scrivo è basato su ciò che mi ha colpito al primo impatto. Mi piace moltissimo la terza opera inquadrata, il quadro con sfondo blu ed i corpi stilizzati delle persone, io lo vedo come un’unione di fratellanza 🙂
    Ciao, Pat

  8. Grazie Patrizia. Quel quadro si intitola “sogni fatui”. Per realizzarlo ho effettuato prima un bozzetto su cartoncino. Olio a pennarello, molto morbido, e olio a bastoncini, un poco più secco.
    Ti ricordo che l’ Arte è per tutti, non solo di “chi se ne intende”. Quindi anche per me, per te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...