Katia, una ragazza sarda in cerca di aiuto

La Torre di Babele

Messaggio in bottiglia: c’è qualcuno? Un ammalato, un’associazione di sostegno, un medico? Qualcuno con cui scambiare informazioni, una parola di conforto. Esagerando: c’è una terapia? Ed, eventualmente, chi la pagherebbe? In attesa di risposta, Katia Defraia, 27 anni, tiene il punto. Alla faccia di un malanno che è complicato raccontare, di una sequenza di disavventure che, se non fosse tragicamente vera, sembrerebbe inventata. Di una cartella clinica che batte per volume la Treccani in edizione estesa. Il nome del nemico è innocuo, Sindrome di Men. Sta per neoplasie endocrine multiple. Dieci anni da un bisturi all’altro, esperta di portata nazionale – suo malgrado – di sale operatorie. Una sportiva, che ha mutuato dall’atletica resistenza e fiato davanti a tumori che giocano a nascondino, spuntano a ripetizione, il corpo come un campo di battaglia, chi arriva primo può sperare, ma fino a quando? segue  

Basta trovare 30.000 €
STIAMO CERCANDO…

View original post 57 altre parole

Annunci

Un pensiero su “Katia, una ragazza sarda in cerca di aiuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...