TSCHAT (lista della spesa)

3, 4, 5
Il vento perduto
L’ orizzonte oltre i sogni
Cielo mai nato
Il totem del futurismo
Odiare l’ odio
ROMA!
Pieghe nel tempo
Anarchia riflessiva
Zelanti proposizioni
L’ ombra dei tumulti
.. ……….
Fermezza claudicante
Gravità centrifuga o sillessi
Chi è Cartesio?
L’ Eden dei malvagi
Diamanti di cartone
Pensiero ermafrodita
Icona non iconoclasta
?!.
Dalla droga al Te Deum
Genuflessi al danaro
Dogma eclettico (a seconda dei casi)
Algebra culturale
Presto detto
BUONASERA!
Futile induzione
Procurarsi il cibo
Saccente levatura
Anno sabbatico
La saga del Cavalier errante
Frontiere dell’ Infinito.

(mi raccomando: per Prada e Dolce en ‘Gabana scompartimento d’ onore)


In fondo cos’ è un accento? Un graffio, un piccolo segno. Una misera tacca da inserire al posto giusto. Ove occorre.
Beati voi.

Annunci

8 pensieri su “TSCHAT (lista della spesa)

    • Chissà se mettendo la tipetta del videto al posto del piccino della foto che hai inserito, se poi ha ancora voglia di trovare il posto d’onore alle scarpe di Prada …

      Scusami, ma queste cose mi mandano il sangue al cervello in malo modo…

  1. Danno fastidio. Sono inserite apposta. Ciò che si detesta non è la cabina armadio o gli oggetti in sé (eleganti), ma l’ importanza che viene loro data.
    Estremi che si intersecano in una sola domanda: perché?
    Eppure sono realtà di uno stesso pianeta, non galassie lontane. Chi vuole, si dia una risposta.

  2. Non è certo colpa della ragazza del video, se quel bambino in foto è in quelle condizioni. Neanche mia, tua o di altri. Ma di tutti noi insieme, si.
    Nel post si voleva mettere in risalto, con foto e video, la differenza che esiste tra due realtà di questo mondo. E credo di esserci riuscito. Anche con le “riflessioni in prosa”.

    • Proprio per questo ho scritto generalizzando e non direttamente verso la ragazza quando ho detto che c’è troppa importanza nei confronti di ciò che è materiale.
      Certo che ci sei riuscito benissimo a mettere in risalto la differenza tra le due realtà. Realtà che stridono moltissimo e che solo chi riesce ad essere totalmente indifferente può sopportare.

  3. A proposito: il titolo. ” TSCHAT” è una droga sintetica. Che c’ entra con il post?
    Chi si danna l’ anima per procurarsi da mangiare e chi per altro. Sempre due realtà di uno stesso mondo.

    Eppure, respiriamo tutti la stessa aria che circonda il pianeta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...