LO ZAR DAGLI OCCHI DI GHIACCIO HA PAURA

Vladimir Putin. 

Brutto dentro e fuori. Marcio di potere da fare schifo, lui e i suoi accoliti leccapiedi che gli sostengono l’ argentea sputacchiera. Bassa levatura morale che un corso di pilota non gli nasconde, così come ha nascosto le sue losche attività nei Servizi Segreti del Komitet Gosudarstvennoj Bezopasnosti. È inutile dirgli di vergognarsi. Non conosce neanche il significato del termine vergogna. Vende scoregge della terra (gas metano) pure in Italia, quindi si becca queste constatazioni anche da qui. Non accetta confronti. Se gli fa paura un gruppo di ragazze punk, le “Pussy Riot”, che rischiano 7 anni per aver cantato un brano di protesta nei suoi confronti, sta messo proprio male. Ha paura. Paura che si ritroverà pure in punto di morte. Lì, in quel preciso punto, si renderà conto che il suo potere, non gli servirà a niente. E tutti canteranno la canzone che lo accusa, vigliacco distruttore del suo popolo, dell’ informazione indipendente, di tutti coloro che si sono messi contro il suo lercio potere e la sua sdegnante dittatura della Grande Madre Russia. Link

3 pensieri su “LO ZAR DAGLI OCCHI DI GHIACCIO HA PAURA

  1. Ho cambiato due volte il post, per evitare (con molta fatica) di dire che è un assassino. Lo ricambio e lo asserisco. Costui è un assassino. Succeda quel che succeda.

  2. MOSCA – Il trio punk della Pussy Riot è stato giudicato colpevole di teppismo motivato da odio religioso. La condanna per le tre cantanti è a due anni di carcere.

    Le tre musiciste punk – Nadejda Tolokonnikova, 22 anni; Ekaterina Samutsevic, 30 anni; Maria Alekhina, 24 anni – resteranno in carcere per circa un anno e mezzo, data che la pena di due anni viene calcolata dal momento dell’arresto, all’inizio di marzo.

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/08/17/Pussy-Riot-attesa-mondiale-verdetto_7349921.html

    Allora è vero che è un assassino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...