TANTI ANNI FA

Erano gli anni ’80 e quasi tutti gli adolescenti, si dividevano in tre tipi: paninari, metallari e dark. E c’ era tanta musica, Discoring e molta musica dal vivo, che andava dai Simply Reds, agli Spandau Ballet, dai Culture Club ai Duran Duran con le loro mega tournèe. E c’ erano pure i concerti dei soliti quattro gatti. Ecco, io andavo a quelli dei quattro gatti, con gruppi italiani che suonavano su palchi di fortuna, ma ci si appassionava davvero. E i biglietti si comperavano per quel che valevano e senza bagarinaggio nel Web, che non c’ era proprio. Tanta musica italiana underground che pochi ricordano, ma che ha fatto scuola alle band italiane di oggi. Era il tempo degli italiani Denovo, Go Flamingo!, NEGAZIONE, CCCP, Kunsertu, e poi i Neon con i Litfiba che gli facevano da “spalla”, quando ancora non erano nessuno. Ma tantissimi altri ancora.

Bei tempi gli anni ’80? Boh, non lo so, è che ognuno ha i suoi. Nei miei di adolescente, c’ era questa musica. E si ascoltava in vinile, con la puntina del giradischi che si faceva a gara a chi aveva la più costosa (diamantata), si registrava in musicassetta per sentirla nel Walkman e per passarsela tra amici. E poi i pictures disc … quanta nostalgia!

Annunci

22 pensieri su “TANTI ANNI FA

  1. Io ascoltavo disco music e di italiana Renato Zero. Nel 1983 mi sono sposata e nel 1984 sono diventata mamma. Radio a parte, avevo poco tempo per scegliere. Dopo molti anni ho avuto fame e sete… non ho ancora recuperato, Walter 🙂

  2. ribellione, me ne andai via di casa per la seconda volta, un sacco di rabbia, voglia di liberta’, di rinascita… e poi mia figlia. Il mondo si e’ capovolto, niente piu’ discoteche e pizzerie, viaggi all’ultimo minuto… sono diventata mamma per sempre e sempre con musica italiana… Battisti, Mina, Mannoia, De Andre’. Ancora oggi vorrei di nuovo scappare via… il blog e’ il mio posto segreto dove nascondermi…😌

  3. Beh, negli anni 80 avevo già tre figli da mantenere e, proprio nel 1980 iniziai a traferirmi in Svizzera… cosa che feci poi definitivamente “scappando” dall’Italia.
    Non ho proprio vissuto quei complessi, ma penso oggi che, se la musica è importante, tutto può essere meglio per i giovani e quindi, per gli uomini del futuro.
    Buon pomeriggio.
    Quarc

    • Già, a ognuno la sua musica.
      Forse, con il rock siamo ancora ai primi vagiti, domani chissà. E se non è rock è Jazz, classica, Blues, Pop … hai voglia a musica. Buona serata a te.

  4. Uh… che ricordi…. io sono nata nel 79… I tuoi anni li ho vissuti nei 90.”
    Un po di nostalgia a volte… eh… quante cose passate… quante cambiate… quante persone che non ci sono piu o sono allontanate…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...